Menu
Introduzione
Cerca nel sito:
opere realizzate
la pineta di raffaello
padiglione-museo artemision
le residenze giardino di brucoli
pizzabox
il giardino di artemide
corte ai bottari - II fase
corte ai bottari
giardino di casa burgio
edicola funeraria
laboratorio di un apicoltore
News
Link
http://www.nomesito.com
chips
Null

hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1


hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1
hs_chipsGroup_Presentazione_1

case "la pineta di Raffaello. case blu ", 2007-2013
Progettista: Vincenzo Latina

Collaboratori: Cristina Speranza, Fabio Tantillo, Rossella D'Angelo

Committente: Assennato Costruzioni

Gli alloggi della Pineta di Raffaello sono ubicati in un comparto urbano di recente espansione di edilizia residenziale, denominato Tremilia. Tale area situata a nord di Siracusa, a ridosso delle Mura Dionigiane e del Castello di Eurialo (nella frazione di Belvedere), è caratterizzata da svariate lottizzazioni, connotate dalla imperante banalizzazione tipica delle “villettopoli” contemporanee.
A differenza delle isolate “villette”, gli alloggi della Pineta sono disposti in sequenza tramite una successione di edifici uniti fisicamente dalla copertura e da un sistema di androni e verande localizzati al primo piano delle unità abitative; tale composizione imposta dei particolari coni visivi, che strutturano viste inquadrando il paesaggio circostante e organizzando dei peculiari “quadri prospettici” che interrompono la consistente massa dell’edificato

Informativa sui Cookie | Cookie Policy